meditazioni

Parole per domani

7 dicembre 2020

Lunedì della seconda settimana di Avvento

Sant’Ambrogio

UNA LUCE

Is 35

8Ci sarà una strada appianata
e la chiameranno Via santa;
nessun impuro la percorrerà
e gli stolti non vi si aggireranno.
9Non ci sarà più il leone,
nessuna bestia feroce la percorrerà,
vi cammineranno i redenti.

Lc 5

24Ora, perché sappiate che il Figlio dell’uomo ha il potere sulla terra di rimettere i peccati: io ti dico – esclamò rivolto al paralitico – alzati, prendi il tuo lettuccio e và a casa tua». 25Subito egli si alzò davanti a loro, prese il lettuccio su cui era disteso e si avviò verso casa glorificando Dio.

LA PAROLA PER DOMANI Ècamminare

La vita a volte ci costringe a fermarci, come in questo tempo drammatico che stiamo vivendo. Altre volte però siamo noi a fermarci perché non vogliamo camminare. Preferiamo rimanere fermi. A volte infatti le paure ci bloccano e ci impediscono di camminare. Non vogliamo rischiare, forse non sappiamo bene neppure dove andare.

La Parola di Dio ci rassicura: Dio apre per noi strade anche dove ci sembrerebbe impossibile. Anche nella steppa e ne deserto, Dio è capace di aprire sentieri. Il Signore ci rassicura: viene per curare le nostre paralisi, rimette in moto gli ingranaggi bloccati della nostra vita.

Come il paralitico, però, siamo noi che poi dobbiamo avere il coraggio di prendere in mano il nostro lettuccio e rimetterci a camminare. Quel lettuccio rappresenta il passato, le situazioni pesanti che forse ci hanno schiacciato. Con Gesù possiamo riprenderle in mano e decidere che cosa farne.

UN IMPEGNO

Cerco di capire se qualcosa sta bloccando il mio cammino e chiedo al Signore di liberarmi da quello che mi sta paralizzando.

7 commenti

  1. grazie, p. Gaetano, di queste perle preziose quotidiane, sono di grande aiuto…

  2. Le parole cruciali sono CORAGGIO e AFFIDAMENTO . Coraggio per rialzarci e ricominciare , per avere la forza di rifare il primo passo, poi..tutto prosegue nell’affidamento a Lui perché forse se rimettiamo nuovamente il piede avanti è perché sentiamo che siamo accompagnati. Almeno per me è così. In fondo quante volte da piccoli siamo caduti prima di imparare a camminare! E a voler ben vedere abbiamo imparato a camminare perchè ogni volta ci siamo sempre rialzati . Noi facciamo la nostra parte Lui la sua ..accompagnandoci.

  3. Buongiorno volevo ringraziare x il dono della Parola spezzata e condivisa x me è un dono x il mio cammino . Dio benedica sempre la tua mente e non faccia mancare mai lo Spirito Santo di luce di Amore di perseveranza di dono di tutte le virtù.buona festa dell’Immacolata Concezione la Madonna ti protegga sotto il Suo manto🙏🌈❤️

  4. Grazie p. Gaetano per il dono di queste parole di ogni giorno! Un caro saluto! Suor Barbara

  5. Gracias Padre sus palabras son demasiado reales. Qué difícil deshacer lo que en parte uno mismo construyó.

  6. Sono stata tanto tempo paralizzata, bloccata … ora, buttati via insieme al lettuccio anche i rimpianti e gli scrupoli, mi sono incamminata per le tue vie e, con Te e’ tutta un’altra storia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: